The Wedding Guide info@nozzedincanto.com

Consulta la nostra vetrina

Foto Senza Posa

L’idea di Fotosenzaposa è che gli sposi si godano appieno il giorno del loro matrimonio, loro sono i veri attori della giornata e devono viverla insieme ad amici e parenti. Per questo non sono gli sposi a dover essere al servizio del fotografo ma è il fotografo che deve essere al loro servizio, per raccontare attraverso le immagini i momenti e le emozioni di una giornata che difficilmente verrà dimenticata. La capacità di instaurare un rapporto con chi sta dall’altra parte dell’obbiettivo mi permette di vivere l’emozione con gli sposi e fotografare con sensibilità ciò che accade intorno a loro. Essere sempre presente ma contemporaneamente invisibile, attraverso le fotografie il fotografo diventa colui che costruisce il ricordo della giornata, che definisce il mood, andando a cercare, cogliere e trovare le immagini e gli scatti che più rappresentano e che meglio raccontano i vari momenti del loro matrimonio. 
“Le foto non si cercano ma si trovano... tutto succede solo perché accade!”


Gallery

L’arte dell’immagine

l’empatia è il segnale per scegliere il fotografo giusto

Sono innumerevoli le emozioni e le situazioni che la coppia deve affrontare durante il matrimonio. Una giostra di sentimenti irripetibili vissuti ad altissima velocità. È difficile ricordare tutto quello che si vive in questa incredibile giornata. Per restituire alla memoria tutti i frammenti dell’evento il fotografo fa la differenza. Ricordatevi: se un piatto salato lo dimentichi, un servizio fotografico sbagliato è per sempre. Fabio D’Amico è un artista nel suo settore, capace di immortalare con uno scatto le emozioni uniche e irripetibili di un giorno speciale. Immagini naturali  che “nascondono” un po’ di magia… 

Il nome dello studio, Foto senza posa, è già di per sé un indizio del tuo stile
Descrive perfettamente la mia tecnica che è il reportage. Se richiesto, mantengo delle foto istituzionali, che realizzo sempre con discrezione per ottenere risultati naturali. Generalmente l’obiettivo crea imbarazzo, per questo è necessario essere un po’ “fantasmi”, così da riuscire a scattare qualcosa di sorprendente da restituire agli sposi. Il compito del reporter è quello di prendere i diversi lati della scena e trovare quello più emozionale. È il fotografo al servizio degli sposi, non il contrario, cerco di essere sempre attento a ciò che accade, fotografare un matrimonio con sensibilità questo è lo scopo.

Che esperienza hai nel settore?
Pratico questo mestiere dagli anni 90. Ho cominciato come secondo fotografo, poi alla fine di quel decennio ho preso in mano le redini della mia vita. Mi sono trasferito a Londra lavorando come free lance, sia per il campo wedding, sia per il settore moda e cosmetico. Poi l’Italia mi mancava troppo e ho deciso di tornare e riprendere qui la mia attività. Mi sono rimesso in pista…

Fai sopralluoghi?
Raramente, li faccio se le location sono particolari, oppure è una richiesta espressa della coppia. Però generalmente sappiamo gestire la situazione sul momento.

Come entri in contatto con le coppie?
Gli sposi si mettono in contatto con me attraverso i social network e le diverse piattaforme in cui sono presente. Invio anche preventivi via mail quando mi viene richiesto. Preferisco comunque avere incontri di persona, nello studio di Milano o Vigevano. Mi piace vedere gli sposi, e capire, gestire le loro richieste.
Se gli sposi hanno esigenze particolari di orari o giorni sono disposto ad andare di persona a casa loro, anche durante il week end. È una soluzione molto apprezzata. Mi piace incontrarli in un contesto più rilassato, come la loro casa, si entra in empatia, si parla in modo amichevole, il fotografo è con loro almeno 12 ore. In qualche modo il mio servizio comincia dalla conoscenza.
Porto le presentazioni che sfogliano sul tablet e mostro loro diverse soluzioni per gli album fotografici, in modo da fornire tutti i dettagli necessari a comprendere il mio lavoro. Preciso che il servizio fotografico si paga a parte rispetto all’album, non voglio vincolare subito agli sposi la scelta dell’album, possono sceglierlo anche dopo, senza problemi, spesso si trovano indecisi, li accompagno alla scelta in qualsiasi momento. Gli scatti sono illimitati e possono ricevere le foto già editate dopo 45 giorni. Credo che sia bello ricevere le foto in tempo “stretto” in modo che ancora il ricordo del loro matrimonio sia ancora fresco!

Quali sono le peculiarità del tuo servizio?
Adoro il bianco e nero, infatti mi porto ancora una macchina fotografica a pellicola per il bianco e nero, e stampo alla vecchia maniera. Se gli sposi sono contenti dello scatto fornisco la foto come regalo. Le immagini sviluppate da pellicola hanno un effetto più poetico che con il digitale si perde. Ci sono spose che mi fanno proprio richieste specifiche per avere il servizio in pellicola e bianco e nero. Ha dei costi più importanti ma con un fascino senza precedenti. 

Quanti matrimoni puoi gestire per data?
Generalmente 1 o 2. In trasparenza con gli sposi, in caso di surplus, fornisco il contatto di professionisti di mia fiducia.


logo

Foto Senza Posa

  20831 Seregno (MB)

  Via Leonardo da Vinci, 10

  +39 348 4417254

  fotosenzaposa@yahoo.it


Richiesta preventivo

Richiedi gratis il tuo preventivo all'azienda

Compila il modulo seguente, Foto Senza Posa ti contatterà a breve. La richiesta è gratuita e senza impegno. Tutti i dati che invierai saranno trattati in modo confidenziale. I campi nome, indirizzo e-mail e richiesta del modulo sono obbligatori. Cliccando su "Richiedi rpreventivo" stai accettando le condizioni di utilizzo del sito guidanozze.wedding.

Copyright ©2017 Ninfea Edizioni - P.IVA 11905521008 All Rights Reserved